Cerca nel sito

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to http://www.mtglirica.com/

La Fondazione Teatro La Fenice , in occasione del 1° maggio, festa dei lavoratori, pubblicherà un video-documentario sul suo sito e nei suoi canali social, dedicato al lavoro del teatro.

.

La Fondazione Teatro La Fenice , in occasione del 1° maggio, festa dei lavoratori, pubblicherà un video-documentario sul suo sito www.teatrolafenice.it , condividendolo anche nei  suoi canali social facebook , instagram e you tube , il video è stato realizzato con immagini inedite , ed è dedicato al lavoro del teatro , per raccontare e promuovere la moltitudine di lavoro, di indotto e professionalità che il teatro crea e muove attorno e dentro di se.

Tutti le immagini, foto e video utilizzate sono report di professionalità e collaborazione delle varie figure del teatro, degli sponsor , dei soci Fondatori e Sostenitori e di tutti gli coloro che in varie forme da anni sostengono la Fondazione,; il tutto è confermato nell'ultimo rapporto "Io sono cultura", redatto dalla Fondazione Symbola, il Sistema Produttivo Culturale e Creativo ha generato  il 6,1% del valore aggiunto italiano. La cultura ha effetti anche sul contesto grazie a un moltiplicatore che abbiamo stimato essere pari a 1,8 % in altri termini, per ogni euro prodotto
dalla cultura se ne attivano 1,8 in altri settori.

“L'analisi economica non può prescindere quindi dalla considerazione del ruolo di attrattore e generatore di ricadute economiche che gli enti culturali ben gestiti possono avere sul territorio. un’istituzione come il Teatro La Fenice -spiega il Sovrintendente Fortunato Ortombina- ad esempio, rappresenta per i propri spettatori un “agente motivatore di primo livello”, caratteristica propria degli attrattori turistici. L’impatto economico complessivo generato dal Teatro La Fenice nella provincia di Venezia è stato calcolato in anni recenti da una ricerca commissionata dal Teatro in collaborazione con la Camera di Commercio. I dati ci dicono che la spesa immessa sul territorio e direttamente attribuibile al Teatro supera i 69 milioni di euro (e conteggia i finanziamenti pubblici, le sponsorizzazioni, i ricavi da botteghino ed i consumi locali del cast e del pubblico). Se invece si considerano le ricadute derivanti dalla produzione e tutto l’indotto (materiali, servizi, forniture e personale scritturato) e dal pubblico si arriva a conteggiare un impatto economico complessivo che tocca i 50 milioni di euro. A ciò si aggiunga che l’impatto fiscale di questa ingente mole di spesa è di oltre 12 milioni di euro, e l’impatto occupazionale oscilla fra le 620 e le 970 unità.  
Questi numeri dimostrano come il Teatro può produrre un effetto moltiplicatore con importanti ricadute economiche sulla città e la provincia. Di ciò occorrerà tenere adeguata memoria quando si tratterà di riprogettare il nuovo paradigma turistico a Venezia post crisi coronavirus.”

Vicenza in Lirica Be musical, #VICENZAINLIRICA20...
ACCADEMIA DI SANTA CECILIA - PAPPANO E LA GRANDE B...

logo mtg footerTutti i diritti riservati